Stampa

Amore

Scritto da Pisu il Venerdì, 29 Settembre 2006 22:31. Scritto in Riflessioni...

Che aggettivo dareste all'amore? Io ne darei solo uno... PER SEMPRE.
(so che non è un aggettivo ma non andiamo per il sottile!)
L'amore (quello vero, certo) può cambiare, evolversi, avrà momenti migliori e momenti peggiori, ma non può essere passeggero.
E sapete perché? Perchè per meno non vale la pena di vivere. L'ha detto Leon Bloy, e aveva proprio ragione.
Qualcun'altro disse "Tutta la vita chiede l'eternità"; era Adriana Mascagni, nel canto Povera Voce (link - tra l'altro cercando "povera voce" in Google, il 7° risultato è il programma del Meeting del Libro Usato di Rezzato, grandi ragazzi!!!). E la frase divenne il titolo del Meeting di Rimini del 2001 (link incontro). Ci sarà pure qualcosa di vero, no....?
E non parlo solo dell'amore tra uomo e donna, anche se è chiaro, è quello che più di tutti esige il PER SEMPRE. Se non sempre nella pratica, almeno nell'intenzione... Ma anche l'amicizia esige il PER SEMPRE. Cosa direste ad uno che vi dice: "Sono tuo amico, ma solo per questo mese"? No, non è amicizia quella. Amicizia è rivedersi dopo tanto tempo, e parlarsi, ridere e scherzare come prima. Non se ne trovano tante di amicizie così.. Ma per fortuna ci sono. E neanche così lontano!
 
Amore

Stampa

Bibubi

Scritto da Pisu il Venerdì, 22 Settembre 2006 23:37. Scritto in My Life

Stashera mi shono proprio divertito. Bibubi.

Accibubole mi sa che sono shtato contagiato. Bibubi.

Undecided

E' bello avere degli amici così. Ti colorano la vita.
Bibubi.

Stampa

PDF vs XPS vs DWF

Scritto da Pisu il Martedì, 19 Settembre 2006 22:46. Scritto in Computer e Tecnologia

Si preannuncia una bella lotta tra Adobe e Microsoft, con lo zampino di Autodesk...
Infatti, la Microsoft ha inventato un formato alternativo al PDF, cioé un tipo di documento che possa essere prodotto a partire da qualsiasi applicazione, e possa essere letto allo stesso modo su qualsiasi computer, qualsiasi sistema operativo, in modo semplice e gratuito. Insomma, come avviene ora con PDF e Adobe Reader!
Per chi interessasse, XPS sta per "XML Paper Specification". Ha fatto la sua comparsa nella pre-release / beta di Office 2007 (vedi file allegato); nel menu "File/Salva" infatti sarà possibile esportare il documento (che sia Word, Excel, ...) sia in formato PDF che XPS. In realtà è tutto da vedere cosa deciderà la Microsoft... Sarebbe infatti una bella mossa togliere il supporto per l'esportazione PDF. Altro punto di forza dell'XPS, sarà la sua integrazione nativa in Windows Vista: questo vuol dire che nella maggior parte dei computer futuri, tali documenti potranno essere letti senza aggiungere nessun software! Certo Bill Gates la sta combinando grossa con tutte queste novità... stanno buttando fuori tante di quelle cose tutti insieme, che geniacci!!
La Adobe, certo nel frattempo non starà ferma a guardare. Ho letto che i nuovi prodotti Adobe avranno funzionalità molto interessanti, anche se in particolare ora la Adobe sembra volersi concentrare su Flash, quindi sul formato SWF, che si è presa con l'acquisizione di Macromedia.
Certo il PDF ha dalla sua parte 15 anni di storia, una diffusione praticamente totale, una grande integrazione, in particolare nei sistemi Macintosh, e in parte Linux, e in diversi software open source (esempio OpenOffice che supporta il PDF fin dalle prime versioni).
Infine, la Autodesk ha fatto interessanti passi avanti con il formato DWF (classicamente usato per pubblicare i disegni di AutoCAD). In particolare, ha non solo migliorato il Viewer, ma ha reso disponibile gratuitamente un DWF Writer, che rende possibile esportare in DWF da qualsiasi applicazione, proprio come avviene con PDF e XPS! Sicuramente però il DWF rimarrà relegato in ambienti particolari, come appunto il disegno tecnico. Anche perchè la Autodesk è un'azienda molto specializzata, non penso voglia spingersi oltre il suo seminato...
 
Alcuni link:
 
Save as PDF / XPS
Stampa

Friends

Scritto da Pisu il Domenica, 17 Settembre 2006 00:10. Scritto in Riflessioni...

Ho riscoperto il gusto dell'amicizia.
Ho riscoperto il gusto di essere accolto.
Grazie.
 
Non perderò questo treno. La vita mi sta tornando fra le mani, e non me la farò scappare. Le persone che incontri, gli amici, quattro chiacchiere e due risate: no, non me la farò scappare. Vi cercherò, perché ho bisogno di voi. Tutti, senza distinzione. Perché non importa chi sei o cosa fai, sei parte integrante della mia esistenza, e la storia, anche la piccola insignificante biografia di un semplice ventiquattrenne, non si può cancellare; le pagine non si possono strappare. Voi siete l'inchiostro con cui scrivere. Tutti. Grazie. Grazie all'esperienza di quest'estate in Albania che me l'ha fatto vivere e mi ha fatto capire che il mio libro non me lo posso scrivere da solo. Grazie a Dio che al momento giusto manda le persone giuste. Grazie a voi.