Stampa

Queen from Pisu

Scritto da Pisu il Martedì, 30 Gennaio 2007 01:03. Scritto in Entertainment

Dopo anni di inattività, Queen from Pisu sta tornando!! Il mio primo vero sito web... era stato un successo: avevo 15 o 16 anni, non ricordo di preciso, avevo raccolto praticamente tutti i testi dei queen, suddivisi in ordine alfabetico o per album; ma il pezzo forte era l'archivio MP3... Un centinaio di canzoni, beh per l'epoca, con il 56K a manovella, non era male! Avevo anche una mailing list, ero arrivato a 50 iscritti e c'era un po' di gente che mi faceva richieste per le canzoni, e quasi sempre nel giro di qualche giorno avevano l'MP3 desiderato... Certo il design lascia un po' a desiderare, ma bisogna considerare che ho fatto tutto in HTML, senza Frontpage né Dreamweaver: unico aiuto era Homesite 4, rigorosamente in modalità codice. Bei tempi... Poi non potevo più starci dietro, così ho lasciato perdere; i provider hanno cominciato a fare i controlli sugli spazi web, e mi hanno cuccato tutti i file, e zac, cancellati gli account.

Non che ora voglia farci chissà che cosa nè.. Ci rimetto su solo un po' di canzoni. Ora con l'ADSL è tutto più veloce. Stasera ho sistemato un po' ed ho caricato la parte "Rare & B-Sides". Per la verità non mi aspetto che rimangano molto, anche Box.net non sarà contento di questo account... Ma è almeno per tenere vivo il ricordo del mio primo sito.

Allora... Vi aspetto su Queen from Pisu!!!

http://queen.thepisu.tk

Stampa

Mobile Post

Scritto da Pisu il Sabato, 27 Gennaio 2007 14:04. Scritto in Computer e Tecnologia

Sto scrivendo dal mio SmartPhone,sulla strada che dal lavoro mi porta a casa. Qualcuno potrà dire "oibò non si fanno queste cose mentre guidi",beh vero ma non è questo il punto. Il punto che in questi anni c'è stata una vera rivoluzione della comunicazione,che è sempre in progresso; ora chiunque ha la possibilità di dire quello che vuole,quando vuole e dove vuole.. Non è incredibile? Da questo punto di vista i blog sono una cosa fantastica,perchè danno voce ad ogni individuo. E con i vari motori di ricerca e cataloghi la loro lettura non è più limitata ad una stretta cerchia di amici e conoscenti,ma si allarga a tutto il mondo. Vi sarà capitato ancora di finire per caso su un blog..e trovare qualche info interessante. C'è per un risvolto negativo,in un certo senso,di questi blog,che è l'individualismo,o meglio il rischio di esso. Una volta uno per far sentire la sua voce doveva entrare in un gruppo,ed ecco allora il senso dell'appartenenza,la costruzione di valori comuni.. Ora invece basta aprire un blog e scrivere le proprie idee,perch+ impegnare la propria libertà con l'appartenenza ad un gruppo? Vi lascio con questi spunti di riflessione,che sono quasi arrivato. E buon fine settimana.
Stampa

Attenzione: scaricare musica E' ANCORA ILLEGALE!

Scritto da Pisu il Martedì, 23 Gennaio 2007 00:46. Scritto in Computer e Tecnologia

In questi ultimi giorni ha fatto molto discutere una sentenza della cassazione, che ha assolto due studenti universitari dal reato di aver creato e gestito un server FTP di condivisione di file protetti da copyright, i classici Mp3 o film DivX (http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1854433&r=PI)... Tutti i giornali hanno scritto subito "Scaricare non è reato", e tutti l'hanno subito tradotta "allora finalmente posso scaricare in pace". Ma attenzione: la cosa va chiarita, e ci pensa Punto Informatico a spiegare nei dettagli: http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1857111
 
Anzitutto, il fatto per cui i due studenti erano stati accusati, risale al 1999, per cui non era ancora in vigore la famosa legge Urbani (del 2004 mi pare) che ha introdotto una severa regolamentazione. E le leggi, nella maggior parte dei casi, non sono retroattive, cioè per un reato del 1999 devo applicare le leggi del 1999.
 
Ma andiamo avanti; ancora tanti giornali, TG, radio hanno riportato un comma delle legge Urbani che dice più o meno, che scaricare file protetti da copyright "senza fini di lucro" non è un reato penale. Cioè vuol dire che non si può andare in carcere (e per fortuna!!) o che non ti macchia la cosiddetta "fedina penale"; ma scaricare, utilizzare, condividere file protetti da copyright è e rimane un'azione perseguibile con sanzioni pecuniarie, cioè una multa. Non so quanto sia.. Ma sta di fatto che non ci dobbiamo montare la testa; nulla è cambiato con questa sentenza della cassazione, che non ha fatto altro che applicare le leggi. Tanto che, a conti fatti, se i due studenti avessero agito ai giorni nostri, con la Urbani in vigore, si sarebbero cuccati una bella multa.
 
Beh che dire.. basta saperlo. Intanto ho aggiunto due canzoni al Player del blog: Se provi a volare di Luca d'Irisio e Blackbird dei Beatles, performed by Petra Magoni (Tnx to Chiara). Buon ascolto!
PS: ce l'ho fatta grazie al gadget Sandbox ho eliminato l'odioso Windows Media Player!!! Finalmente anche Firefox può godersi la mia playlist!!!
Stampa

Stop the life

Scritto da Pisu il Sabato, 20 Gennaio 2007 20:33. Scritto in My Life

Odio questa vita frenetica. Cioè, non odio questa vita, ma il fatto che sia frenetica. E non è questione di lavoro, impegni, o chissà cos’altro, è proprio questa vita moderna che è frenetica, dove il tempo sembra non bastare mai, almeno per fare tutto quello che vorrei. Forse, vorrei fare troppe cose… Ma va bene così. Troverò il giusto equilibrio piano piano. Una cosa che mi dispiace è non riuscire a curare bene le amicizie… Ma d’altronde fai presto a fare i conti: le sere nella settimana sono 5 (sabato e domenica sono riservati per il mio amore), generalmente 1 o 2 ho lezione o qualche impegno di lavoro (ora sono poche, certo è tutta un’altra cosa rispetto ad avere tutte o quasi le sere impegnate!), poi il giovedì vado alle prove del coro di Carlina, il venerdì c’è un incontro per giovani in oratorio (che è due volte che non ci riesco ad andare)… Poi c’è l’amico dell’amico che mi chiede di dare un’occhiata al computer… Insomma ce n’è sempre una. Ed in fondo è bello così.
 
Secondo voi... le Poste hanno i francobolli? Beh, io davo per scontato di sì: i francobolli servono per spedire, alle Poste si spedisce... Invece no!! L'altro giorno sono andato alle Poste di Leno per mandare tre buste, per lavoro, con posta prioritaria: bene, dopo aver aspettato un bel po', non perchè ci fosse coda, ma perchè il tipo stava preparando dei pacchi e non mi cagava, un'altra tizia mi chiede cosa mi serve; beh io chiedo 10 francobolli di posta prioritaria, così me ne tengo un po': ma mi dice che non li hanno, che devo andare in tabaccheria! Beh, penso che può capitare che siano finiti, mi sarei accontentato di spedire le mie tre buste (possono affrancarle con il computer): ma cosa mi viene in mente, il tizio addetto ai prodotti postali aveva da fare, mica poteva stare dietro alle mie tre misere buste. Morale della favola: niente, devo andare in tabaccheria...
 
Che ne penso della politica? (sì lo so che nessuno me l'ha chiesto, ma questo è il mio blog e ci scrivo quello che mi pare)
Che la situazione che c'è oggi in Italia è assurda e insostenibile. Questa struttura politica è destinata a sgretolarsi, e forse capiranno che è ora di costruire qualcosa di nuovo. E le uniche cose nuove di cui si parla, sono il Partito Democratico da una parte, e il Partito delle Libertà dall'altra. Ma come pensano di stare insieme Fassino e Rutelli? Come pensano di far convivere in un unico partito i valori e le idee cattoliche della Margherita, e lo spirito comunista dei DS? E dall'altra parte non la vedo meglio: ce li vedete insieme (non alleati ma proprio insieme) Berlusconi e Fini? Calderoli e Tremonti? Bondi e La Russa? Secondo me, l'unica vera novità per il futuro della politica italiana, sarebbe l'unione tra l'UDC e la Margherita. Possibile che due partiti cattolici, con le stesse origini ed in gran parte le stesse idee, debbano stare su poli opposti? Mi sa però che questa rimarrà solo una mia speranza. E ci dovremo accontentare del "Piccolo centro" di Mastella; dove, per carità, Casini fa bene a non mettere piede. Un centro unificato senza la Margherita, non ha senso.